...
Amministratore Delegato Ferrari

Benedetto Vigna – Amministratore Delegato Ferrari – 2023

L’amministratore delegato della Ferrari, Benedetto Vigna, condivide la sua visione per il 2023 e l’obiettivo ambizioso del team di Maranello: ottenere il primo posto nella classifica di Formula 1. Vigna afferma che il secondo posto non è più sufficiente e che è necessario alzare ulteriormente l’asticella. Sottolinea l’importanza di raggiungere la testa della classifica e di mantenerla fino alla fine della stagione.

Vigna elogia il nuovo team principal, Frederic Vasseur, per il suo impegno e la sua leadership. Menziona anche il licenziamento dell’ex team principal, Mattia Binotto, a causa del suo atteggiamento nei confronti del secondo posto ottenuto nel campionato piloti da Charles Leclerc.

In qualità di amministratore delegato, Vigna guiderà la Ferrari verso nuovi orizzonti, portando la sua visione innovativa e la sua esperienza nel settore dell’automobilismo. Con il suo approccio strategico e la determinazione a ottenere risultati eccezionali, Vigna promette un futuro brillante per il marchio Ferrari.

Benedetto Vigna: un amministratore delegato innovativo

Amministratore Delegato Ferrari

Benedetto Vigna, amministratore delegato della Ferrari, è una figura di spicco nel settore dell’automobilismo, noto per la sua visione imprenditoriale e la sua capacità di innovazione. Con una solida formazione scientifica e una vasta esperienza nel campo della tecnologia, Vigna porta avanti la tradizione di eccellenza della Ferrari combinando genialità scientifica con una visione imprenditoriale.

La sua visione si basa sull’importanza del capitale umano e sulla collaborazione di squadra per raggiungere risultati eccezionali. Vigna crede che l’innovazione sia fondamentale per il successo nel settore automobilistico e si impegna ad applicare la genialità scientifica alla ricerca e allo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche.

La Ferrari, sotto la guida di Vigna, si posiziona all’avanguardia nell’innovazione automobilistica, sia a livello di motori che di sistemi elettronici di guida. Inoltre, l’azienda mette un forte accento sull’innovazione sostenibile, cercando di ridurre l’impatto ambientale delle proprie vetture senza compromettere le prestazioni.

Con Benedetto Vigna come amministratore delegato, la Ferrari continua a guidare l’industria automobilistica verso nuovi orizzonti, combinando tecnologia all’avanguardia con il fascino senza tempo delle auto sportive di lusso.

La visione di Benedetto Vigna sull’innovazione nella Ferrari

Secondo Benedetto Vigna, l’innovazione è nel DNA della Ferrari. L’amministratore delegato della Ferrari vede l’innovazione su tre assi: la performance, l’efficienza e il design. Per quanto riguarda la performance, Vigna afferma che l’innovazione tecnologica è essenziale per mantenere la competitività del marchio. La Ferrari è all’avanguardia nello sviluppo di motori e sistemi elettronici di guida avanzati, che sono poi applicati anche alle auto da strada. Questo trasferimento tecnologico garantisce un costante miglioramento delle prestazioni e un’esperienza di guida unica.

Per quanto riguarda l’efficienza, Vigna sottolinea l’importanza di ottimizzare i costi e ridurre l’impatto ambientale. La Ferrari si impegna a sviluppare soluzioni innovative che non solo migliorano le prestazioni, ma riducono anche il consumo di carburante e le emissioni. Questo contribuisce alla sostenibilità dell’azienda e al rispetto dell’ambiente. Vigna menziona anche l’uso oculato dell’intelligenza artificiale nei processi produttivi per aumentare l’efficienza e la precisione.

Infine, per quanto riguarda il design, Vigna crede che l’innovazione debba andare oltre le prestazioni e l’efficienza. La Ferrari cerca di ridefinire il significato dell’oggetto attraverso il design, creando un’esperienza emozionale e unica per i clienti. L’innovazione del design si traduce in linee eleganti, proporzioni equilibrate e materiali di alta qualità, che conferiscono alle auto Ferrari un aspetto distintivo e attraente. Inoltre, la Ferrari protegge le sue invenzioni attraverso l’ottenimento di brevetti, garantendo il riconoscimento e la tutela delle soluzioni innovative sviluppate.

Ferrari: record di vendite e piano per il futuro

La Ferrari ha annunciato dati trimestrali da record, con ricavi netti in crescita del 23,5% rispetto all’anno precedente e un aumento delle consegne del 8,5% nel terzo trimestre 2022. L’utile netto è cresciuto del 46% e l’azienda ha confermato la sua strategia di crescita.

Vigna si è espresso ottimista per il futuro della Ferrari, sottolineando che i recenti miglioramenti e i podi ottenuti danno fiducia per la prossima stagione. Ha menzionato gli sforzi per rafforzare la squadra sotto la guida di Frederic Vasseur e per ampliare l’infrastruttura di produzione per le corse.

Vigna sottolinea l’importanza della sostenibilità finanziaria, sociale, sportiva e ambientale per l’azienda.

Link alle fonti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seraphinite AcceleratorBannerText_Seraphinite Accelerator
Turns on site high speed to be attractive for people and search engines.